Mar, 16 Lug, 2024

Continua il calvario dei pendolari sulla linea ferroviaria Aosta-Ivrea-Torino. La denuncia del consigliere dem Avetta

Continua il calvario dei pendolari sulla linea ferroviaria Aosta-Ivrea-Torino. La denuncia del consigliere dem Avetta

Treni strapieni, incuranti degli evidenti problemi sicurezza e i soliti cronici ritardi

Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire ragioni, recita un antico detto popolare che sembra essere diventato il mood di Trenitalia, visti i continui disservizi e disagi patiti dai pendolari della linea ferroviaria Aosta-Ivrea-Torino. Un calvario che sembra ormai senza fine e nonostante le tante segnalazioni degli utenti e le rassicurazioni della Regione Piemonte ai consiglieri che continuano ad incalzarla, primo fra tutti Alberto Avetta (PD).

avetta alberto 1

«Lunedì 18 marzo il treno 2716 delle ore 8.41 da Ivrea, un bimodale singolo, era strapieno - evidenzia l'esponente dem -. Lo stesso è accaduto venerdì 15 marzo (treno 2716 delle 8.41 da Ivrea), giovedì 14 (treno 2739 delle 18,25 da Torino) e lunedì 4 marzo (treno 2714 delle ore 7.41 da Ivrea). Tutte corse operate con treno “bimodale” singolo».

E, il problema starebbe proprio lì: nell’introduzione dei “treni bimodali” «poiché a questi convogli non si possono aggiungere carrozze - prosegue Avetta -. Pertanto, anche in orari in cui non si registravano criticità, la situazione è peggiorata, il numero dei viaggiatori è tale da ostruire ogni passaggio all’interno delle carrozze con evidenti problemi di sicurezza».

E come se non bastasse, a tutto ciò si aggiungono i “soliti” ritardi quotidiani «in particolare nelle ore mattutine e serali, e i disagi causati dal fatto che i posti a sedere sono insufficienti - conclude -. L’assessore ai Trasporti Marco Gabusi, che nei mesi scorsi aveva annunciato “il rinforzo con la doppia composizione”, durante l'ultimo Consiglio regionale ha riferito che nelle ore di punta la promessa dei treni in doppia composizione è stata mantenuta e i disagi sono da ricondurre a pochi casi isolati dovuti a circostanze urgenti. E poi ha rilanciato con un’altra promessa: l’elettrificazione della Ivrea-Aosta risolverà ogni problema. Le “circostanze urgenti” sono purtroppo molto frequenti e, infatti, le testimonianze dei pendolari raccontano una storia molto diversa».

 

 

image
fiamma pubblicità Orizzontale

 

image
EcoEnergia Banner

 

 

 

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703