Mar, 23 Lug, 2024

Cresce a Venaria Reale, il "bosco nelle quinte". Piantumati ieri i nuovi alberi nell'area verde di via Rossa

L’amore per l’ambiente che ci circonda e la cura per le piante comincia fin da bambini.

Ieri, martedì 4 giugno, gli studenti della classi quinte dell'Istituto Comprensivo1 sono stati protagonisti del progetto “Bosco nelle quinte", un’idea lanciata nel 2022 da alcuni genitori che avevano espresso il desiderio di piantumare alberi nell’area verde di via Guido Rossa, come regalo di fine anno scolastico, ed era stata accolta dall’Amministrazione comunale.

All'iniziativa quest'anno, hanno aderito 8 classi quinte delle scuole De Amicis, 8 Marzo e Di Vittorio, accompagnate dalle loro insegnanti che con entusiasmo sono state coinvolte nella messa a dimora di nuove piante, arricchendo così l’area verde. 

«Le piante metteranno radici e cresceranno ricordando agli adulti di domani questo gesto simbolico, portato avanti dai ragazzi di oggi,  a conclusione del ciclo della scuola primaria. Una capsula del tempo a tutela della memoria di questi anni, ma soprattutto a tutela del nostro pianeta. È un progetto che fa bene alle nuove generazioni e alla città per la tutela dell’ambiente e con l’assessora Paola Marchese vorremmo estenderlo a partire dal prossimo anno anche gli studenti dell’Istituto Comprensivo2» ha dichiarato il sindaco Fabio Giulivi.

Nella mattinata la sorpresa è arrivata dagli studenti della 2ªC della Di Vittorio che hanno consegnato al sindaco, in sala consiliare, i disegni attraverso i quali hanno manifestato i loro desiderata: una città più pulita, nuovi giardini, aree cani, campi da calcio, uno skatepark, addirittura un parco con animali preistorici e l'installazione dei personaggi di Brawl Star.

«E' stato un bellissimo momento di confronto, dove le giovani studentesse e i giovani studenti hanno espresso i loro desideri per la Venaria Reale del futuro. Una città più pulita e più verde è il sogno di tutti noi» ha concluso Giulivi.

Presenti all'iniziativa di ieri anche gli assessori all'Istruzione Paola Marchese e all'Ambiente Giuseppe Di Bella e la dirigente scolastica del Comprensivo1, Lorenza La Tona.

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703