Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

venerdì 6 ottobre 2017

Borgaro, il M5S bacchetta l'Amministrazione: «Spese ingiustificate»

I consiglieri del Movimento Cinque Stelle Cinzia Tortola e Alessandro Carozza bacchettano l'Amministrazione. La bacchetta per le spese sostenute al fine di realizzare due interventi. «Prima di tutto dobbiamo dire che capiamo e condividiamo la necessità di favorire la crescita del territorio non solo in termini urbanistici ed economici ma anche come luogo della memoria collettiva che preserva dalla “brutta abitudine” di dimenticare le persone che si sono distinte per azioni meritorie nei confronti della cittadinanza - commentano - Questo è senz’altro un valore primario e civile. Come peraltro comprendiamo e condividiamo la necessità di migliorare, mediante interventi di riqualificazione e recupero funzionale, elementi decorativi presenti sul territorio.
 Dopo di che, da cittadini che tengono sempre presente il necessario bilanciamento tra “costi e benefici”, siamo fermamente convinti che si sia persa di vista la capacità di fare valutazioni economiche di questo tipo, come si è persa anche la capacità di valutare quali sono le reali priorità del nostro territorio.
 Deliberare 15mila euro per il posizionamento di una statua nel parco Don Banche e 17.500 euro per una realizzazione artistica luminosa presso la fontana posta sulla rotatoria delle vie Bertino, Lattes e Italia, per una somma totale di 32.mila euro, ci sembra francamente una spesa eccessiva. Il mantenere viva la memoria può realizzarsi anche mediante una semplice targa apposta nel parco e forse ci bastano già i Led del neo-riqualificato ex orologio ad acqua. O siamo di colpo diventati tutti così benestanti che possiamo sciupare così i soldi dei cittadini?».

Cinzia Tortola e Alessandro Carozza