Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

lunedì 1 ottobre 2018

Qualità dell'aria e limitazioni al traffico veicolare: si va verso nuove ordinanze che recepiscono le modifiche introdotte dalla Regione

Le modifiche introdotte dalla Regione  con la delibera di Giunta di venerdì scorso, rendono possibile adottare una nuova formulazione dell'ordinanza tipo sulle limitazioni del traffico veicolare nei 33 Comuni del territorio metropolitano che compongono il tavolo della qualità dell'aria, coordinato dalla Città metropolitana.
Marco Marocco
"Abbiamo chiesto alla Regione di illustrarci le modifiche che faciliteranno l'attuazione delle limitazioni tenendo conto delle esigenze di alcune categorie  - spiega il vicesindaco metropolitano Marco Marocco - e giovedì 4 ottobre torneremo a riunire il tavolo per arrivare tutti insieme all'adozione nei tempi tecnici possibili di atti univoci in ogni Comune".
La Regione  ha adottato alcune modifiche dopo un confronto con le altre regioni del bacino padano, con le associazioni di categoria sentito Ministero dell'ambiente, che ha finanziato con 2 milioni di euro le misure a sostegno dell'accordo sulle limitazioni al traffico veicolare per la qualità dell'aria.
Nel territorio metropolitano le misure di limitazione si applicano ai Comuni di Alpignano, Beinasco, Borgaro, Cambiano, Candiolo, Carignano, Carmagnola, Caselle, Chieri, Chivasso, Collegno, Druento, Grugliasco, Ivrea, La Loggia, Leinì, Mappano, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Pecetto, Pianezza, Pino, Rivalta di Torino, Rivoli, San Mauro, Santena, Settimo, Trofarello, Torino, Venaria, Vinovo, Volpiano.

SCHEMA RIASSUNTIVO DELLE LIMITAZIONI ALLA CIRCOLAZIONE VEICOLARE
Limitazioni strutturali attive a partire dal 01/10/2018
Tipo veicolo
Orari
Chi non circola
Persone (M1), Merci (N1, N2, N3)
tutto l’anno, tutti i giorni (festivi compresi) e con orario 0:00-24:00
Benzina, diesel, gpl e metano con omologazione Euro 0 (Diesel con omologazione fino a Euro 1 a partire dal 1 ottobre 2019,  Diesel con omologazione fino a Euro 2 a partire dal 1 ottobre 2020)
Ciclomotori e Motocicli (L1, L2, L3, L4, L5, L6, L7)
01/10-31/03, tutti i giorni (festivi compresi) e con orario 0:00-24:00
Benzina con omologazione Euro 0
Persone (M1), Merci (N1, N2, N3)
tutto l'anno dal lunedì al venerdì  con orario 8:00-19:00
Diesel con omologazione uguale a Euro 1, Euro 2
Persone (M1), Merci (N1, N2, N3)
01/10-31/03 dal lunedì al venerdì  con orario 8:00-19:00
Diesel con omologazione uguale a Euro 3 (Diesel con omologazione Euro 4 a partire dal 1 ottobre 2020)
Limitazioni emergenziali di Livello 1 attive a partire dal 01/10/2018 dopo 4 giorni consecutivi di superamento della soglia di 50 µg/m³
Tipo veicolo
Orari
Chi non circola
Persone (M1), Merci (N1, N2, N3)
0:00-24:00
Benzina, diesel, gpl e metano con omologazione Euro 0
Ciclomotori e Motocicli (L1, L2, L3, L4, L5, L6, L7)
0:00-24:00
Benzina con omologazione Euro 0
Persone (M1)
8:00-19:00
Diesel con omologazione uguale a Euro 1, Euro 2, Euro 3, Euro 4
Merci (N1, N2, N3)
8:00-19:00
Diesel con omologazione uguale a Euro 1, Euro 2, Euro 3
Merci (N1,N2, N3)
8.30 alle 14.00 e dalle 16.00 alle 19.00 nei giorni dal lunedì al venerdì
Diesel con omologazione Euro 4
Merci (N1,N2, N3)
8.30 alle 15.00 e dalle 17.00 alle 19.00 nei giorni di sabato e festivi
Diesel con omologazione Euro 4
Limitazioni emergenziali di Livello 2 attive a partire dal 01/10/2018 dopo 10 giorni consecutivi di superamento della soglia di 50 µg/m³
Tipo veicolo
Orari
Chi non circola
Persone (M1), Merci (N1, N2, N3)
0:00-24:00
Benzina, diesel, gpl e metano con omologazione Euro 0
Ciclomotori e Motocicli (L1, L2, L3, L4, L5, L6, L7)
0:00-24:00
Benzina con omologazione Euro 0
Persone (M1)
8:00-19:00
Benzina con omologazione Euro 1, Diesel con omologazione uguale a Euro 1, Euro 2, Euro 3, Euro 4  e Euro 5 immatricolati prima del 01/01/2013
Merci (N1, N2, N3)
8:00-19:00
Diesel con omologazione uguale a Euro 1, Euro 2, Euro 3
Merci (N1,N2, N3)
8:30 alle 14:00 e dalle 16:00 alle 19:00 nei giorni dal lunedì al venerdì
Benzina con omologazione Euro 1, Diesel Euro 4 e Euro 5 immatricolati prima del 01/01/2013
Merci (N1,N2, N3)
8:30 alle 15:00 e dalle 17:00 alle 19:00 nei giorni di sabato e festivi
Benzina con omologazione Euro 1, Diesel con omologazione uguale a  Euro 4 e Euro 5 immatricolati prima del 01/01/2013
Limitazioni emergenziali di Livello 3 – attive a partire dal 01/10/2018 dopo 20 giorni consecutivi di superamento della soglia di 50 µg/m³
Tipo veicolo
Orari
Chi non circola
Persone (M1), Merci (N1, N2, N3)
0:00-24:00
Benzina, diesel, gpl e metano con omologazione Euro 0
Ciclomotori e Motocicli (L1, L2, L3, L4, L5, L6, L7)
0:00-24:00
Benzina con omologazione Euro 0
Persone (M1)
7:00-20:00
Benzina con omologazione Euro 1, Diesel con omologazione uguale a Euro 1, Euro 2, Euro 3, Euro 4 e Euro 5
Merci (N1, N2, N3)
7:00-20:00
Benzina con omologazione Euro 1, Diesel con omologazione uguale a Euro 1, Euro 2, Euro 3, Euro 4 e Euro 5

categoria M1: veicoli destinati al trasporto di persone, aventi al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente;
categoria N1: veicoli destinati al trasporto di merci, aventi massa massima non superiore a 3,5 t;
categoria N2: veicoli destinati al trasporto di merci, aventi massa massima superiore a 3,5 t ma non superiore a 12 t;
categoria N3: veicoli destinati al trasporto di merci, aventi massa massima superiore a 12 t;
categoria L1: veicoli a due ruote la cilindrata del cui motore (se si tratta di motore termico) non supera i 50 cc e la cui velocità massima di costruzione (qualunque sia il sistema di propulsione) non supera i 45 km/h;
categoria L2: veicoli a tre ruote la cilindrata del cui motore (se si tratta di motore termico) non supera i 50 cc e la cui velocità massima di costruzione (qualunque sia il sistema di propulsione) non supera i 45 km/h;
categoria L3: veicoli a due ruote la cilindrata del cui motore (se si tratta di motore termico) supera i 50 cc o la cui velocità massima di costruzione (qualunque sia il sistema di propulsione) supera i 45 km/h;
categoria L4: veicoli a tre ruote asimmetriche rispetto all'asse longitudinale mediano, la cilindrata del cui motore (se si tratta di motore termico) supera i 50 cc o la cui velocità massima di costruzione (qualunque sia il sistema di propulsione) supera i 45 km/h (motocicli con carrozzetta laterale);
categoria L5: veicoli a tre ruote simmetriche rispetto all'asse longitudinale mediano, la cilindrata del cui motore (se si tratta di motore termico) supera i 50 cc o la cui velocità massima di costruzione (qualunque sia il sistema di propulsione) supera i 45 km/h;
categoria L6: quadricicli leggeri, la cui massa a vuoto e' inferiore o pari a 350 kg, esclusa la massa delle batterie per i veicoli elettrici, la cui velocità massima per costruzione e' inferiore o uguale a 45 km/h e la cui cilindrata del motore e' inferiore o pari a 50 cm³ per i motori ad accensione comandata; o la cui potenza massima netta e' inferiore o uguale a 4 kW per gli altri motori, a combustione interna; o la cui potenza nominale continua massima e' inferiore o uguale a 4 kW per i motori elettrici. Tali veicoli sono conformi alle prescrizioni tecniche applicabili ai ciclomotori a tre ruote della categoria L2e, salvo altrimenti disposto da specifiche disposizioni comunitarie;
categoria L7: i quadricicli, diversi da quelli di cui alla categoria L6e, la cui massa a vuoto e' inferiore o pari a 400 kg (550 kg per i veicoli destinati al trasporto di merci), esclusa la massa delle batterie per i veicoli elettrici, e la cui potenza massima netta del motore e' inferiore o uguale a 15 kW. Tali veicoli sono considerati come tricicli e sono conformi alle prescrizioni tecniche applicabili ai tricicli della categoria L5e salvo altrimenti disposto da specifiche disposizioni comunitarie;