Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

martedì 30 ottobre 2018

Rubrica “Il Collezionista” . Viaggio di Salvatore Nicoletta nel Collezionismo semplice. I biglietti del trasporto pubblico di Napoli! (12^ Puntata)

Il Collezionista Salvatore Nicoletta

 Care lettrici e lettori la rubrica da pochi giorni ha compiuto un anno e il viaggio nel Collezionismo semplice continua con i biglietti dei trasporti pubblici. Questa volta puntiamo su Napoli . Conosciamo la sua storia che risale al IX secolo a.c.  e il percorso di una città carica di avvenimenti che hanno attraversato questa città e che sono parte integrale della storia non solo italiana ma anche mondiale .  Importante però è rilevare come nella prima metà dell’Ottocento questa città vivesse un’ inaspettato sviluppo tecnologico anche in termini di trasporti l’esempio più rilevante la linea Portici- Napoli del 1839 la prima ferrovia costruita in Italia. Napoli capitale quindi del trasporto ferroviario e come molte città italiane inizia la sua attività nei trasporti urbani nel giugno 1876 con  carrozze trainate da cavalli e nel 1883 viene integrata con la più dinamica a vapore . Ma è solo dal 1899 che Napoli ha anche la sua linea tranviaria elettrificata che iniziò a collegare quasi tutto il territorio urbano. Il primo biglietto viene stampato nel 1883 e ha un costo di 5 centesimi a corsa.  Con il tempo si passa a 10 centesimi fino ad arrivare al costo di 1 lira! Nel 1900 una corsa viene pagata  ben 5 lire e poi con le nuove linee la società che gestiva i trasporti urbani e suburbani napoletani portò il prezzo del biglietto a 50 lire e successivamente a 100 .  Rapida corsa e siamo già nel secondo dopoguerra, la modernità prende piede anche nella realtà napoletana agli inizi degli anni ’50 fino ad arrivare ai ’70 quando nel territorio di Napoli si arriva a completare la rete tranviaria e con la metropolitana a raggiungere in pieno la sua capacità di trasporto urbano e suburbano.  Questo rapido excursus storico sulla storia dei trasporti urbani e dei biglietti di Napoli non poteva che concludersi con la visione di alcuni pezzi della mia collezione . Buona Visione e alla prossima !! Salvatore Nicoletta