Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

martedì 27 novembre 2018

Rubrica “Il Collezionista” . Viaggio di Salvatore Nicoletta nel Collezionismo semplice. I biglietti del trasporto pubblico di Bologna ! (13^ Puntata)

Partiamo per un nuovo viaggio tra i biglietti dei trasporti pubblici delle città italiane e questa volta parliamo di ...Bologna
Come le altre città prese in considerazione nelle precedenti puntate anche Bologna inizia la sua "corsa" al trasporto pubblico nella seconda metà dell'Ottocento . Nel 1877 il Comune dell'epoca approva la concessione di sei linee di tramvia a cavallo con una società belga. All'inizio del 1880 però nasce un contenzioso che stoppa tutti i lavori da mettere in campo per le linee tramviarie  che si sblocca con il buon senso degli attori in campo a settembre dello stesso anno e così il 2 ottobre il servizio trasporti inaugura il suo servizio. Lo sviluppo delle linee tramviarie si espande al punto che alle soglie del Novecento nel 1899 il loro sviluppo si assesta a 24 km per poi arrivare grazie allo sviluppo urbano e all'avvento della tecnologia con l'uso dell'energia elettrica al 1931 con ben 71 km ! I biglietti inizialmente avevano un costo di 5 centesimi ed erano di formato molto piccolo e stampato su carta velina che viene adotto come nome per identificare il biglietto da acquistare. Esteticamente devo ammettere che come collezionista la fattura dei biglietti di Bologna non è il massimo anzi li trovo alquanto scadenti . Il biglietto bolognese non sfrutta ad esempio la pubblicità da inserire anche se con il tempo un miglioramento grafico lo si può notare anche se sul biglietti sono impressi il costo ed eventualmente immagini della città emiliana. Vi lascio quindi alla visione dei biglietti raccolti nel tempo di Bologna comunque città bellissima e patria di tanti ottimi piatti, già "Bologna la Grassa"!
Arrivederci alla prossima puntata e vi aspetto da mercoledì 19 a venerdì 21 alla mostra che allestisco nei locali della Pro Loco dalle ore 9,30 alle ore 12,30 e dalle ore 15, alle ore 18 ovviamente il tema sarà sul Natale imminente. Salvatore Nicoletta