Mar, 23 Lug, 2024

L'ospedale di Settimo Torinese è ora proprietà della Regione Piemonte. Manterrà servizi e prestazioni

L'ospedale di Settimo Torinese è ora proprietà della Regione Piemonte. Manterrà servizi e prestazioni

L'acquisizione al patrimonio immobiliare pubblico è avvenuto tramite l'Asl TO4

La lunga e travagliata vicenda dell'ospedale di Settimo Torinese,  si è conclusa in questi giono dopo l'asta andata deserta nell'estate scorsa con l'acquisizione dell'immobile di via Santa Cristina da parte della Regione Piemonte  tramite l’Asl TO4 .

Questo significa la rinuncia dei diritti e di superficie da parte della società Saapa spa, del bene di cui era finora proprietaria, e il ritorno della struttura nel patrimonio della sanità pubblica. Con l’atto, già sottoscritto davanti al notaio, è stato anche estinto il mutuo di 28 milioni di euro, che pesava sull’immobile, con risorse messe a disposizione dalla Regione stessa.

L’ospedale, entrato ora a far parte del patrimonio immobiliare pubblico, dunque, proseguirà il suo servizio a favore della comunità, con buona pace dei settimesi che temevano la vendita ai privati o addirittura la chiusura. 

«Con questo provvedimento – spiegano il presidente della Regione Alberto Cirio e l’assessore regionale alla Sanità Luigi Genesio Icardi - l’ospedale di Settimo rientra all’interno del patrimonio immobiliare della Sanità pubblica e mantiene i servizi di cura e assistenza per i cittadini di Settimo e della zona nord della cintura di Torino. E' un’operazione che la Regione sostiene economicamente nella convinzione che il Sistema sanitario vada rafforzato, dopo anni di mancati investimenti, assunzioni e investimenti zero e tagli di posti letto. I problemi da risolvere sono ancora tanti, ma i numeri ci dicono che siamo sulla strada giusta, dopo anni di segni meno, nel 2023 è aumentato il numero di medici e infermieri che lavorano nella Sanità, così come il numero dei posti letto. Ed è ripartita l’edilizia sanitaria, dopo che, per decenni, nessuno aveva investito sui nuovi ospedali».

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703