Dom, 14 Lug, 2024

La Sfm A è realtà. Da oggi si viaggia: una nuova possibilità per raggiungere Venaria, la Reggia e l'aeroporto

La Sfm A è realtà. Da oggi si viaggia: una nuova possibilità per raggiungere Venaria, la Reggia e l'aeroporto

Giulivi «un treno proiettato verso il futuro e verso il turismo. A Venaria con due fermate»

Da oggi sabato 20 gennaio Venaria Reale è finalmente collegata alla Stazione di Torino Porta Susa con un treno che, come una metropolitana leggera, ogni mezz’ora in pochi minuti consentirà ai turisti e non solo di raggiungere la Reggia Sabauda (la nuova fermata Reggia è vicinissima al centro storico) ma anche l’aeroporto di Caselle e arrivare fino ad Alba, permettendo così di assaggiare le prelibatezze al tartufo al mattino e visitare il grandioso complesso sabaudo nella stessa giornata.

«E' una svolta davvero epocale non solo per il nostro territorio - commenta Guido Curto, direttore generale del Consorzio delle Residenze Reali Sabaude - ma anche per le sue mete turistiche come appunto la Reggia e lo stesso Castello della Mandria. Un modo semplice e pratico per viaggiare a beneficio dei nostri visitatori che sono già numerosi e che speriamo in questo modo possano esserlo ancora di più. Non possiamo che essere grati ai vari enti istituzionali coinvolti nel progetto e a Trenitalia per questo importante investimento destinato a cambiare in positivo anche il tipo di approccio di visita al nostro patrimonio culturale».

Aggiunge il sindaco Fabio Giulivi che ieri ha compiuto il viaggio inaugurale con il ministro e le autorità di tutti gli enti che hanno partecipato alla riuscita del progetto «quello che parte oggi è un nuovo e affascinante viaggio, grazie a un treno proiettato verso il futuro, verso il turismo. Non solo più la tratta “Torino-Ceres”, come tutti noi siamo abituati a chiamarla, ma una linea ferroviaria che, si spera in tempi brevi, possa collegare direttamente anche le Valli di Lanzo al centro di Torino fino alle Langhe, ma anche all’intera rete nazionale».

Un treno che in mezz’ora porterà gli utenti dall’aeroporto di Caselle a Torino «passando per la nostra Venaria, cittadina che può vantare due fermate a dir poco strategiche a livello turistico - prosegue Giulivi - a partire dal “fiore all’occhiello”, ovvero quella denominata “Reggia”, in viale Roma, che permetterà ai turisti provenienti da ogni parte d’Europa di ammirare il nostro unicum, composto dal “salotto della Città”, il nostro centro storico, la Reggia e il parco La Mandria. E quella denominata “Rigola Stadio”, nella zona di via Amati, che permetterà ai tifosi di arrivare agevolmente allo stadio per assistere alle partite casalinghe, di campionato e coppa, della Juventus. Certo, ancora ci sono degli aspetti logistici da migliorare. A partire da un orario più completo, soprattutto nelle ore serali, e un’attenzione alle tariffe per alcune categorie, come ad esempio gli studenti. Ma l'importante era, adesso, prendere il via dopo tanti anni di attesa».

Orari e tariffe: http://www.sfmtorino.it/orari e https://www.trenitalia.com/  

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703