Mar, 23 Lug, 2024

Record di presenze alla XX edizione della Festa delle Rose e alla VII di Fragranzia, tra fiori, colori e profumi

Mai così tanta gente si è riversata per le vie del centro storico di Venaria Reale, in occasione della Festa delle Rose che ha celebrato nel migliore dei modi i suoi vent’anni e i sette di Fragranzia, con un ricco calendario organizzato dal Comune, Fondazione Via Maestra, in collaborazione con il Consorzio delle Residenze Reali Sabaude, la Pro Loco Altessano Venaria Reale e la Biblioteca Civica Tancredi Milone.  

«Quante persone...», «...via Mensa è così affollata che non si può passare» alcuni commenti dei passanti e visitatori della kermesse primaverile -soprattutto il secondo giorno - che non si vedeva dai primi sei anni di manifestazione. Due decenni di fiori, piante profumi ed essenze festeggiati tra sabato 18 e domenica 19 maggio in un percorso che si è snodato tra piazza Vittorio Veneto, via Mensa, piazza Annunziata, piazza della Repubblica e viale Buridani su cui erano presenti più di un centinaio di espositori di fiori, essenze e prodotti dell’eccellenza enogastronomica italiana provenienti da Liguria,Trentino, Veneto e Toscana con il coinvolgimento dei commercianti venariesi. E si è aperta con il tradizionale taglio del nastro a cui ha presenziato anche la delegazione di Castronuovo di Sicilia.

In tantissimi sono stati attratti dai percorsi olfattivi e  laboratori dove ciascuno ha potuto vivere un’esperienza personalizzata, una novità aggiunta al calendario della programmazione, in cui profumi e fragranze e fiori sono stati i protagonisti. L’Infiorata, un tappeto di petali di rose ha impreziosito le architetture barocche della Cappella di Sant'Uberto, che  ha omaggiato la “casa reale” e i due decenni di fiori e piante, insieme al il Touch Point olfattivo luminoso rendendo l’esperienza visiva e olfattiva completa. Così come il “Bosco delle Fate” e le diverse attività dedicate ai bambini ha portato un maggior coinvolgimento delle famiglie.

Poi, la magia e l’incanto si è accesa grazie anche agli gli spettacoli pomeridiani la come Peacocks Dance Flowers e quelli serali come la Sway Pole che hanno incantato il pubblico per i costumi floreali e le performance acrobatiche tra i petali e le architetture del borgo. Inoltre, il truccabimbi a tema floreale e la parata itinerante Flora hanno animato il centro storico.

Poste Italiane ha presentato e venduto cartoline postali commemorative con il timbro speciale per il ventesimo anniversario dell’evento, molte delle quali saranno in esposizione a Roma nel Museo della Comunicazione. E non potevano mancare i libri in esposizione degli “Amici della biblioteca” del gruppo Pro Loco anche questo preso d’assalto dai bambini e dai lettori.

Inoltre la Pro Loco ha dedicato il libro “La dama delle rose”, una leggenda per grandi e piccini su idea di Mimma Chirico, scritta da Lucia Stendardo con le immagini da colorare di Davide Marchese  

«Due giorni bellissimi che hanno visto migliaia di cittadini e visitatori partecipare alla festa. Gli eventi e l'animazione sono stati apprezzati da grandi e piccoli e anche i commercianti hanno espresso soddisfazione per l'evento. Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita di questa ventesima edizione» commenta il sindaco Fabio Giulivi.

Sottolinea Mirco Repetto, presidente di Fondazione Via Maestra «le 25.000 persone che, tra sabato e domenica hanno partecipato sono i migliori testimoni del gradimento che abbiamo potuto constatare, e che hanno potuto vivere una bella giornata visitando anche la corte d’onore della Reggia e la bellissima Infiorata, realizzata con 30.000 petali di rose che sottolineano quanto forte sia il legame tra la città e la Reggia, legame che ha ispirato la nascita vent’anni fa della Festa delle rose.  Vent’anni di Festa delle rose che l’assessorato agli Eventi e Turismo della città e la Fondazione Via Maestra hanno costruito, programmato e realizzato attraverso un importante impegno comune condiviso anche con altri uffici del comune a partire dall’ufficio comunicazione, ufficio commercio e dalla Polizia Locale. Un ringraziamento davvero speciale va certamente a tutto il personale del Comune e della Fondazione che si sono davvero prodigati per il successo della manifestazione con dedizione e tanta passione».

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703