Mar, 16 Lug, 2024

Marcatori tumorali: sono utili per diagnosticare i tumori? Quali sono quelli in uso oggi e cosa aspettarsi in futuro?

Marcatori tumorali: sono utili per diagnosticare i tumori? Quali sono quelli in uso oggi e cosa aspettarsi in futuro?

I marcatori tumorali, noti anche come markers oncologici, sono delle proteine presenti nel sangue e che pertanto possono essere individuati attraverso i classici esami ematochimici. Un loro aumento può rappresentare un campanello d'allarme, ma il loro utilizzo richiede sempre una corretta interpretazione da parte del medico, quindi va evitato il "fai-da-te".

I marcatori si suddividono in specifici, cioè indicativi di un singolo tipo di tumore come il PSA (Antigene Prostatico Specifico) utile per indagare le patologie prostatiche, ed aspecifici come il CEA (Antigene Carcino-Embrionale), che possono essere elevati in presenza di diversi tipi di tumore.

Attenzione però, l'utilizzo dei marcatori tumorali non è raccomandato per la diagnosi di un tumore e, in assenza di altri esami diagnostici, sono inutili se non "dannosi". I marcatori infatti aumentano in seguito a numerose altre condizioni non oncologiche come ad esempio il fumo di sigaretta. I fumatori possono quindi avere marcatori elevati senza patologie oncologiche in atto.

I markers sono invece utili per aiutare a distinguere tra tumori benigni e maligni, valutarne l'estensione e per monitorare la risposta al trattamento.

I ricercatori stanno studiando nuovi marcatori tumorali più specifici e sensibili. Sono attualmente in studio marcatori basati sul DNA tumorale circolante, sul microRNA e su marcatori immunologici. Inoltre nuovi possibili "super test" predittivi potrebbero anticipare la diagnosi di tumore di 10-20 anni prima della comparsa dei sintomi. Ciò permetterebbe di iniziare le terapie molto prima e le rendendole estremamente più efficaci.

Uno studio inglese appena pubblicato, condotto dal Cancer Research UK dell’Oxford Population Health, effettuato su oltre mezzo milione di persone, ha identificato ben 371 nuovi marcatori associati ad un maggior rischio tumorale.
L'introduzione di questi nuovi marcatori tumorali potrebbe rivoluzionare la diagnosi, la prognosi e il trattamento del cancro, offrendo ai pazienti strumenti più precisi e personalizzati per combattere i tumori.

Attenzione, ad oggi questi "super test" non sono ancora stati approvati dalle varie agenzie regolatorie internazionali quindi non cadete nella trappola di possibili truffatori, ma affidatevi sempre alle indicazioni che vi darà il vostro medico di famiglia.

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703