Mar, 23 Lug, 2024

Passeggiata giornaliera: un momento importante per il cane e il proprietario. Meglio, però, organizzarsi bene

Passeggiata giornaliera: un momento importante per il cane e il proprietario. Meglio, però, organizzarsi bene

E' indispensabile proteggerlo bene e al ritorno asciugarlo per evitare che si ammali

Il momento della passeggiata è un’occasione importante per incontrare altri cani ed interagire con loro; è proprio in questo momento che il cane può affinare i suoi sensi, scoprire nuovi odori e fare nuove esperienze, anche di gioco. L’uscita con il cane è importante anche per rafforzare il legame con il proprietario, trascorrendo del tempo insieme, e per fare attività fisica e mantenersi in forma.

Ma come fare in caso di pioggia, freddo e maltempo?

Molti cani sono pigri o paurosi, e se piove preferiscono dormire sul divano, ma questa non è una buona scusa per non uscire. Fa bene anche ai proprietari! Altri cani invece non vogliono sentire ragioni, e anche con la neve e le basse temperature sono lì pronti con il guinzaglio all’ora prestabilita.

In caso di pioggia o vento, il consiglio è organizzarsi al meglio:  un esempio sono i cappottini e gli impermeabili in grado di mantenere il cane caldo e asciutto. Inoltre è opportuno  organizzare la passeggiata quando la pioggia è più debole e il vento meno forte ed optare per una zona più riparata e coperta; ad esempio una via alberata che può filtrare la pioggia, oppure una strada dove proteggersi sotto balconi e tettoie in caso di pioggia intensa.

Una volta tornati a casa è fondamentale asciugare il pelo del cane con phon e asciugamano, non solo per proteggerlo dai malanni stagionali ma anche per evitare che il pelo bagnato emani cattivi odori. La prima cosa da fare è asciugare bene il dorso, il muso e le orecchie soprattutto se lunghe, per poi procedere con il resto del corpo comprese le zampe.

Per un’asciugatura ottimale è fondamentale utilizzare un asciugamano morbido e passarlo sul pelo, con movimenti delicati e cercando di frizionare bene tutto il manto. Insomma, una specie di massaggio rilassante e piacevole.

Se il cane è di taglia piccola o con pelo corto l’asciugatura sarà molto più semplice e veloce; in caso di cane dal pelo lungo e di taglia grande, invece, oltre all’asciugamano occorrerà procedere con il phon.

Possono, purtroppo, presentarsi eventuali problemi se il cane è anziano oppure è delicato o ha già delle patologie. Se non viene asciugato in modo adeguato potrebbero presentarsi malattie da raffreddamento più o meno gravi, oppure nodi  di pelo o problemi della pelle. Infine potrebbero sorgere problemi ai cuscinetti: i cuscinetti sono duri e resistenti, ma è sempre opportuno rimuovere l'umidità in modo da non favorire la comparsa di funghi o irritazioni.

image
Schedina Fontana

 

 

image
Banner Figaro

 

image
Banner andrea

 

 

 

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703