Mar, 23 Lug, 2024

"L’ultima ape" il corto animato di Barricalla dedicato ad alcune delle più importanti urgenze ambientali

"L’ultima ape" il corto animato di Barricalla dedicato ad alcune delle più importanti urgenze ambientali

Lunedì 15 gennaio alla Lavanderia a Vapore di Collegno per parlare di ambiente e di rifiuti speciali

Una giovane ape riposa in un fiore lungo un corso d’acqua quando improvvisamente tutto intorno a lei appassisce. Un’aurea di morte si è diffusa nell’ambiente che la circonda a causa di un liquido riversato di nascosto nel fiume da due figure scappate via furtivamente. Stordita e incapace di comprendere cosa sia accaduto, l’ape vaga per la città in cerca di un posto sicuro. Approda su un davanzale. Dentro, un giovane annoiato guarda distrattamente la televisione mentre armeggia al cellulare. Sullo schermo scorrono le immagini del telegiornale che parla dell’allarme per l’estinzione delle api.

È davvero l’ultima ape al mondo? Triste e malconcia vaga nel buio della città, finendo nel traffico di un’autostrada, dove, sfinita viene raccolta da un camion. Quando riapre gli occhi però lo scenario è totalmente diverso. Si trova in un prato fiorito, dove sono posati dei pannelli solari tra persone impegnate in attività di yoga all’aria aperta. Una volpe la accoglie e la conduce verso l’alveare: non è dunque l’ultima ape sopravvissuta! Qui è al sicuro e potrà unirsi alle altre api per continuare la sua vita in sicurezza.

Collegno cortometraggio Barricalla api 4

Si intitola "L'ultima ape" il cortometraggio in programma domani, lunedì 15 gennaio, alle 18, alla Lavanderia a Vapore di Collegno (via Pastrengo 52), prodotto da Barricalla, la società mista pubblico-privata, che ha costruito e gestisce il principale impianto di smaltimento in Italia per i rifiuti speciali, pericolosi e non pericolosi, identificabile per l’ampio parco fotovoltaico fonte di energia pulita, da oltre 30 anni importante punto di riferimento per la corretta gestione delle sostanze potenzialmente pericolose di provenienza industriale e da terreni bonificati. 

E sapete qual è il luogo della salvezza dell'ape protagonista del cortometraggio? E' proprio Barricalla, che da anni dedica un’area dell’impianto alle api, straordinario indicatore biologico della qualità ambientale. La specie infatti è estremamente sensibile a ogni forma di inquinamento, oltre che al cambiamento climatico.

Collegno cortometraggio Barricalla api 2

La produzione de L’ultima ape è un altro tassello del percorso di divulgazione e trasparenza che Barricalla ha intrapreso oltre dieci anni fa, con iniziative come le visite all’impianto in occasione della Giornata mondiale dell’ambiente (5 giugno) e la pubblicazione del Bilancio di sostenibilità, consultabile anche sul sito della Società ( www.barricalla.com).

Il corto animato, prodotto da Mu film di Andrea Deaglio, è stato interamente disegnato a mano da Monica Torasso e il processo creativo ha avuto inizio con lo storyboard, una "sceneggiatura disegnata" che organizza le scene in ordine cronologico attraverso bozzetti. Torasso ha dedicato particolare attenzione alla scelta della palette dei colori, evidenziando due momenti cruciali del viaggio dell'ape. La prima parte è caratterizzata da un'atmosfera dark, che trasmette sensazioni di un mondo ostile e pericoloso, la seconda parte, con colori accesi e tonalità calde, ci rivela il mondo di Barricalla.

Collegno cortometraggio Barricalla api 3

La scelta stilistica con disegni a tratto grezzo è stata pensata per conferire al corto una leggerezza d'insieme adatta a grandi e piccini, con un tratto familiare e spontaneo. L'animazione è stata realizzata da Yalmar Destefanis in frame by frame, una tecnica tradizionale che implica la creazione di ogni singolo fotogramma in modo indipendente. Il sound design e le musiche sono stati realizzati da Niccolò Bosio.

Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili; prenotazioni al link https://bit.ly/Barricalla

 

 

image
fiamma pubblicità Edilizia Orizzontale

 

image
banner umberto

 

 

 

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703