Mar, 16 Lug, 2024

Anice stellato: la spezia a forma di stella dai molteplici benefici e dall'aroma speciale

Anice stellato: la spezia a forma di stella dai molteplici benefici e dall'aroma speciale

E' la spezia, forse dall'aspetto più particolare: l’anice stellato ha la forma di una stella solitamente a 8 punte, il suo aroma delicato ricorda la liquirizia ed è molto usato in tutto il mondo. 

Illicium verum è il nome scientifico della pianta, un albero sempreverde originaria dell’Asia Orientale: si consuma il frutto che ha la bella forma di una stella a tante punte, ovvero l’involucro che avvolge i semi.

L’anice stellato offre molti benefici per la salute,  dalla cucina alla medicina, sia tradizionale che omeopatica:

- è un rimedio contro gli insetti molesti;

- combatte i sintomi dell’influenza e allevia la tosse, agisce come fluidificante per favorire l’espettorazione. La presenza dell’anetolo lo rende anche un eccellente antivirale e antinfiammatorio

- elimina le impurità della pelle e preveniene l’acne, funziona come antimicotico e antibatterico per l’epidermide; 

- agisce contro asma, raffreddore comune, bronchiti e in generale le affezioni delle vie respiratorie;

- è utile per curare l’herpes;

- aggiunto allo shampoo neutro può essere utilizzato per eliminare i pidocchi;

- come olio essenziale può curare le gengive infiammate;

- è un digestivo naturale, ottimo anche contro il meteorismo; 

- nella medicina tradizionale indiana viene usato da sempre contro artrite reumatoide, paresi ed emiparesi;

- è indicato per le neomamme:  l’alto contenuto di photoangheole e diantheole incrementa la produzione di latte; 

- è un riequilibrante il sebo pilifero e per il cuoio capelluto. Contribuisce alla crescita di capelli sani e contrasta la calvizie.

L'utilizzo in cucina

Particolarmente aromatico l’anice stellato ha un sapore che ricorda vagamente quello della liquirizia e in campo alimentare è molto sfruttato per la preparazione di dolci o come ingrediente per la produzione di liquori come il Pastis, l’Ouzo, l’Assenzio, l’Anisette, la Sambuca e il Mistrà.

Altro tipo di impiego è nel confezionamento di marmellate e confetture mescolato a frutta di vario tipo per donare un retrogusto piacevolmente aromatico. Sebbene come spezia tenda a dare il meglio del suo aroma, se accostato ad alte temperature o comunque nei distillati, non di rado l’anice stellato è un valido ingrediente per gelati e addirittura ghiaccioli.

Curiosità

In Italia i confetti sono per lo più fatti con mandorla e cacao, ma nei paesi asiatici si possono trovare anche aromatizzati con anice stellato. Grazie alla sua peculiare forma la pianta si presta anche per essere usata come decorazione o per la creazione di composizioni floreali molto scenografiche. 

 

 

image
La Baita giusto

 

image
Il Portico

 

image
banner valgiò

 

 

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703