Mar, 16 Lug, 2024

Nei quartieri San Giovanni e Bellavista di Ivrea lunedì 4 marzo arriva l'infermiere di famiglia e di comunità

Nei quartieri San Giovanni e Bellavista di Ivrea lunedì 4 marzo arriva l'infermiere  di famiglia e di comunità

Ascolto, orientamento alla rete dei servizi, supporto nelle procedure socio-sanitarie e nell'indicazione di buone pratiche e stili di vita, i suoi compiti

Nei quartieri San Giovanni e Bellavista di Ivrea arriva l'infermiere di famiglia e di comunità (IFeC), la nuova figura prevista dall riforma delle rete assistenziale del PNRR.  Un figura professionale che ha il compito di intercettare i bisogni di salute delle persone, per prevenire l’instaurarsi o l’aggravarsi di condizioni patologiche, in sinergia e in collaborazione con i servizi sociali e le risorse strutturate e informali della comunità.

Un progetto sperimentale che nasce in seguito al percorso di confronto proficuo e costruttivo avvenuto in questi mesi, tra il Comune di Ivrea e l'Asl TO4, in collaborazione con il Consorzio Servizi Sociali IN.RE.TE

«Il nuovo servizio rappresenta il primo passo verso la realizzazione di una sanità più vicina ai cittadini - spiegano il sindaco Mattero Chiantore e l'assessora ai Servizi Sociali Maria Patrizia Dal Santo -. Una sanità proattiva che non attende l’esplodere di situazioni di emergenza, ma va incontro preventivamente ai bisogni dei cittadini. Il Comune è particolarmente interessato alla valorizzazione delle risorse della comunità che sta alla base del nuovo approccio e che è funzionale al mantenimento dello stato di salute e di benessere nel senso più ampio del termine».

Il servizio, già presentanto lunedì scorso nel quartiere San Giovanni (e altrettanto sarà fatto lunedì 4 marzo a Bellavista alle 17 in piazza I Maggio) sarà attivo nei due quartieri a partire proprio da lunedì 4 marzo presso l’ambulatorio infermieristico di Bellavista e l’ambulatorio medico di San Giovanni e  tra i suoi compiti oltre all’ascolto e all’orientamento personalizzato alla rete dei servizi, sarà di supporto nelle procedure socio-sanitarie e l’indicazione di buone pratiche e di buoni stili di vita.

L’inserimento dell’Infermiere di famiglia e di comunità va a rafforzare i servizi territoriali dell'Asl TO4 che già sono operativi ad Ivrea, con strumenti idonei ad intercettare precocemente lo stato di fragilità in stretta collaborazione con i medici di famiglia, i pediatri di libera scelta e gli enti gestori delle funzioni socio-assistenziali e il coinvolgimento delle associazioni di volontariato del territorio.

 

 

image
EcoEnergia Banner

 

image
fiamma pubblicità Orizzontale

 

image
banner nuovo endrio milano

 

 

 

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703