Mar, 16 Lug, 2024

Tre arresti in Barriera Milano per furto, rapina, danneggiamento e aggrssione agli addetti della vigilanza

Tre arresti in Barriera Milano per furto, rapina, danneggiamento e aggrssione agli addetti della vigilanza

Nei tre episodi utilizzati un bastone, una chiave inglese e un coltello a serramanico

I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Torino sono intervenuti, nei giorni scorsi, in tre differenti episodi, tutti con obiettivo gli esercizi commerciali dell’area nord della città.

Il primo, avvenuto all’interno della nuova area commerciale “To Dream”, nel quartiere “Falchera”, è culminato con l’arresto in flagranza di un trentottenne senza fissa dimora, che, con zaino in spalla opportunamente “schermato” per bypassare le barriere antitaccheggio, aveva fatto incetta di alcune confezioni di profumi, cosmetici e un paio di occhiali da sole. Scoperto dal personale della vigilanza, ha poi mostrato un coltello a serramanico a titolo intimidatorio e ingaggiato una violenta colluttazione per guadagnarsi la fuga. I Carabinieri, arrivati dopo poco sul posto, hanno bloccato l’uomo e lo hanno arrestato poiché gravemente indiziato di “tentata rapina aggravata” e “furto aggravato”. La merce è stata immediatamente restituita ai proprietari dei negozi mentre lo zaino e il coltello a serramanico sono stati sequestrati. Il 38enne è stato accompagnato nel carcere di Torino.

A distanza di poco meno di 48 ore si è consumata invece un’altra rapina, all’interno di un supermercato nei pressi di Via Lajolo, in piena “Barriera Milano”, dove un giovane ventunenne, residente in un comune limitrofo, ha provato a rubare alcuni generi alimentari e, non riuscendoci perché sorpreso dalla vigilanza, ha tentato di colpire l'addetto con un bastone. È intervenuta una pattuglia del Nucleo Radiomobile che ha fermato il tentativo di fuga del giovane e lo ha arrestato in flagranza per “rapina impropria”, restituendo la merce appena rubata ai legittimi proprietari. Anche in questo caso l’autore è stato portato alla Casa Circondariale “Lorusso e Cutugno”.

E ancora in “Barriera Milano” un trentenne, noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dopo aver danneggiato a più riprese le vetrine di una nota catena di “fast food” presente in Corso Giulio Cesare. Anche in questa occasione il personale addetto alla vigilanza è stato aggredito dall’autore per il solo motivo di essere intervenuto con l’intento di far cessare l’insensata condotta del giovane, che  avrebbe reagito colpendo il vigilante con una chiave inglese e provocandogli lesioni alla spalla. L'autore del folle gesto è stato arrestato per “danneggiamento aggravato”.

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703