Mar, 23 Lug, 2024

Torino

Il 15 giugno torna la parata arcobaleno del Torino Pride. «Difendiamo il nostro diritto ad esistere»

Il 15 giugno torna la parata arcobaleno del Torino Pride. «Difendiamo il nostro diritto ad esistere»

Torino è pronta ad accogliere il Torino Pride 2024. La parata arcobaleno che unisce tutte le persone che lottano per i diritti delle persone LGBTQIA+ e si terrà sabato 15 giugno sotto un unico claim: Amore di Lotta, che sintetizza il nuovo manifesto politico del Torino Pride 2024.

L’evento anche per quest'anno vede il patrocinio di diverse istituzioni: la Città di Torino e la Città metropolitana cui il Coordinamento Torino Pride rivolge l’invito ad accogliere il documento politico e a riprendere, con coraggio, la strada cominciata lo scorso anno con La Città dei Diritti, in particolare per quanto riguarda le famiglie arcobaleno e i diritti dei loro figli e delle loro figlie; ma anche i tre atenei torinesi, l’Università degli Studi, il Politecnico e l’Accademia Albertina di Belle Arti, cui si chiede di rafforzare sempre più tutte le proprie politiche di inclusione e diversity. Il Coordinamento ha anche ufficializzato la candidatura di Torino per ospitare l'Europride 2027, che sarà votata il 2 novembre al prossimo Agm Epoa, che si terrà a Porto.

«Come abbiamo scritto sul nostro manifesto –  ha affermato il coordinatore, Luca Minici nella conferenza stampa di mercoledì 29 maggio al Polo del ‘900 – siamo persone che amano e siamo persone che lottano».

Il Pride affonda le sue radici a Stonewall, nasce come un moto di rivolta contro la violenza di una società patriarcale che non accetta chi è “diverso dalla norma” «vogliamo rivendicare con forza tutte le nostre forme d’amore e di relazione, qualunque geometria abbiano, e avvisare chiunque ci volesse silenti e invisibili che siamo qui per rimanere e per lottare, con tutte le nostre sfumature e il nostro coraggio, per difendere il nostro diritto ad esistere».

La parata del Torino Pride si terrà con partenza alle 16,30 e avrà come super ospite il cantante Michele Bravi. Il concentramento e la partenza saranno in corso Principe Eugenio e il percorso si snoderà in corso San Martino, via Cernaia, via Pietro Micca, piazza Castello, viale I°Maggio, viale dei Partigiani, corso San Maurizio, lungo Po Luigi Cadorna. L’arrivo è previsto in piazza Vittorio, dove dal palco si terranno tutti gli interventi e le fasi finali della manifestazione.

Anche quest’anno, nella zona di arrivo della parata in piazza Vittorio, sarà presente l’area dedicata al test rapido per HIV e sifilide, con personale sanitario specializzato, in collaborazione con Torino Fast Track.

Il party ufficiale si svolgerà sabato 15 giugno nei cortili del Centralino (in via delle Rosine 16), con inizio previsto alle 20,30.

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703