Mer, 17 Lug, 2024

Una mostra sul "Ventennio fascista" apre a Mappano le celebrazioni del 25 Aprile, festa della Liberazione

Una mostra sul "Ventennio fascista" apre a Mappano le celebrazioni del 25 Aprile, festa della Liberazione

Un'esposizione di grande rilievo storico, organizzata dall'Anpi Caselle-Mappano

Sono inizate con una mostra sul "Ventennio fascista" allestita per tutta la giornata odierna, sabato 20 aprile e proseguirà anche domani, domenica 21 aprile (dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18) nell'atrio del municipio di Mappano, le celebrazioni del 25 Aprile, data in cui è avvenuta la liberazione dal giogo nazi-fascista.

La mostra, organizzata dall'Anpi Caselle-Mappano con il patrocinio del Comune, ripercorre attraverso l'allestimento di 20 pannelli con materiale storico tratto dalle cronache del tempo, recuperato in un magazzino della Stazione Porta Nuova (che altrimenti sarebbe andato al macero e irrimedibilmente perso) le vicende storico-politiche e sociali che caratterizzarono quei 20 anni di dittatura mussoliniana.

I pannelli saranno poi esposti, clima permettendo, giovedì 25 aprile anche in piazza Calamandrei dove si concluderà la cerimonia ufficiale.

Il programma prevede: alle 10 messa nella chiesa di Nostra Signora del Sacro Cuore di Gesù; alle 10,30 corteo al monumento agli Alpini, posa di una corona e saluto istituzionale del sindaco Francesco Grassi con la presenza della banda musicale; alle 11 corteo per piazza Calamandrei,  posa di una corona, saluti di un componente del direttivo della sezione Anpi e orazione ufficiale di Amelia Andreasi membro del Comitato Provinciale Anpi di Torino; alle 15 ritrovo in piazza Calamandrei per la biciclettata al Parco Unione Europea con intrattenimento e merenda ad offerta libera. 

Il 25 aprile è una data che va celebrata con gratitudine per chi ha gnerosamente sacrificato la propria vita. Non deve e non può essere semplicemente stanca abitudine,  si deve essere consapevoli che libertà e democrazia sono scelte non scontate nè acquisite per sempre. Libertà e democrazia vanno meritate e difese, ogni giorno, consapevolmente.

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703