Mar, 23 Lug, 2024

Divieti e chiusure di strade a Venaria per la manifestazione di Collettivo Ecologia Politica Torino

Divieti e chiusure di strade a Venaria per la manifestazione di Collettivo Ecologia Politica Torino

Il sindaco Fabio Giulivi invita i venariesi a collaborare affinchè tutto fili liscio in vista del G7 in programma lunedì e martedì

A Venaria Reale è confermata domenica 28 aprile la manifestazione di protesta organizzata dal Collettivo Ecologia Politica Torino alla vigilia del G7: tra lunedì 29 e martedì 30 aprile la Reggia di Venaria, infatti ospiterà le delegazioni ministeriali del G7 dedicato ad Ambiente ed Energia.

Crescente è la preoccupazione, in quanto il corteo, per la prima volta, percorrerà le strade della città e potrebbe provocare non pochi problemi. Il percorso è stato confermato oggi venerdì 26 aprile dalla Questura di Torino (salvo eventuali ulteriori modifiche).

La partenza del corteo è prevista dal Parco Galileo Galilei alle 14 e gli ecologisti attraverseranno corso Papa Giovanni XXIII, via Iseppon, corso Garibaldi per raggiungere Piazza Vittorio Veneto, viale Buridani via Leonardo da Vinci e ritorno al Parco Galilei.

Ai commercianti il Comune consiglia la chiusura  delle attività e ai residenti lo spostamento dei veicoli nelle aree non interessate dalla manifestazione «Come già detto, auspico che tutto si possa svolgere in sicurezza ed in maniera pacifica, ma purtroppo non si possono escludere a priori episodi di vandalismo da parte di qualche "lupo solitario" o infiltrato che approfitta della situazione per compiere atti vandalici» sottolinea il sindaco, Fabio Giulivi.

Per questo in diversi tratti di strade del centro abitato,  già dalle 8 di domenica 28 aprile, sarà in vigore il divieto di sosta fino a fine manifestazione.  Le vie interessate saranno: via Cavallo n° 2 /4/6; via Marconi nel tratto compreso fra via Medici del Vascello e viale Buridani; via Trucchi nel tratto compreso fra via Medici del Vascello e viale Buridani; via Silva nel tratto compreso fra via Zanellato e viale Buridani; via Sauro nel tratto compreso fra via Zanellato e viale Buridani; via Sciesa nel tratto compreso fra via Zanellato e viale Buridani; via Picco nel tratto compreso fra i civici n° 9/10 e corso Matteotti; via Foscolo su ambo i lati nel tratto compreso fra corso Matteotti e via Giolitti; via Barbi Cinti nel tratto compreso fra corso Matteotti e via Giolitti; via Tessarin su ambo i lati nel tratto compreso fra corso Matteotti e via Sciesa; via Montello su ambo i lati nel tratto compreso fra corso Matteotti e via Sciesa; via Don Sapino su ambo i lati nel tratto compreso fra corso Matteotti e via Sciesa; viale Buridani.

«Sono in costante contatto con Prefetto, Questore, Forze dell'Ordine, Comando della Polizia Locale per monitorate  la situazione» chiosa Giulivi.

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703